Piergiorgio Pulixi partecipa con “Il canto degli innocenti” al premio Scerbanenco 2015

Una serie di brutali omicidi perpetrati da adolescenti fra i dodici e i quindici anni sta mettendo in seria difficoltà la polizia. A indagare è il commissario Vito Strega, un brillante investigatore il cui lavoro è più una missione che un mestiere. Serve infatti un suo proprio ideale di giustizia più che le regole di procedura penale. È un poliziotto filosofico, attento alla psicologia dei criminali, più che uno sbirro d’azione. Ma è anche un uomo molto tormentato che combatte tra il desiderio di giustizia e l’abbraccio del Male. I Canti del Male è una serie poliziesca composta da tredici episodi, di cui Il canto degli innocenti è il primo capitolo. Una serie ambiziosissima che racconterà un mosaico completo della malvagità in tutte le sue sfumature.

"La suspense la fa da padrona con i tempi perfetti del thriller di classe. La sua scrittura va via liscia, semplice, mai ridondante, assolutamente ritmata, cadenzata, senza pause lunghe, senza noia. Non si può non correre su quelle righe, non si possono lasciare quelle pagine. Si è obbligati ad arrivare al finale perché la curiosità viene stuzzicata fortemente ad ogni angolo che si gira. E la curiosità resta anche dopo aver terminato la lettura. Ci sarà sicuramente un seguito, perché il romanzo in sè per sè ha un bel finale, quasi annunciato, ma non è finito; ci lascia con il preludio a nuovi eventi che saranno sicuramente ancora più accattivanti", così  Livia Frigiotti di Libro Guerriero su "Il Canto degli innocenti".

 

cover_9788866326076_485_24012141745_10207824471835664_9101380430925937616_n

Pg. Pulixi, Il canto degli innocenti, 2015. E/O Originals, 15€

Piergiorgio Pulixi è nato a Cagliari nel 1982. Fa parte del collettivo di scrittura Sabot creato da Massimo Carlotto di cui è allievo. Insieme allo stesso Carlotto e ai Sabot ha pubblicato Perdas de Fogu, (edizioni E/O 2008), e singolarmente il romanzo sulla schiavitù sessuale Un amore sporco inserito nel trittico noir Donne a Perdere (Edizioni E/O 2010). È autore della saga poliziesca di Biagio Mazzeo iniziata col noir Una brutta storia (Edizioni E/O 2012), miglior noir del 2012 per i blog Noir italiano e 50/50 Thriller, e finalista al Premio Camaiore 2013, e proseguita con La notte delle pantere (Edizioni E/O 2014) vincitore del Premio Glauco Felici 2015, e Per sempre (edizioni E/O 2015). Nel 2014 per Rizzoli ha pubblicato anche il romanzo Padre Nostro e il thriller psicologico L’appuntamento (Edizioni E/O), miglior thriller 2014 per i lettori di 50/50 Thriller. Nel 2015 ha dato alle stampe Il Canto degli innocenti (Edizioni E/O) -vincitore del Premio Franco Fedeli 2015, finalista al Premio Garfagnana in Giallo e semifinalista al Premio Scerbanenco -, primo libro della serie thriller I Canti del Male. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati sul Manifesto, Left, Micromega e Svolgimento, e in diverse antologie. I suoi romanzi sono in corso di pubblicazione negli Stati Uniti, Canada, e Regno Unito.

 

Piergiorgio Pulixi è nato a Cagliari nel 1982. Fa parte del collettivo di scrittura Sabot creato da Massimo Carlotto di cui è allievo. Insieme allo stesso Carlotto e ai Sabot ha pubblicato Perdas de Fogu, (edizioni E/O 2008), e singolarmente il romanzo sulla schiavitù sessuale Un amore sporco inserito nel trittico noir Donne a Perdere (Edizioni E/O 2010). È autore della saga poliziesca di Biagio Mazzeo iniziata col noir Una brutta storia (Edizioni E/O 2012), miglior noir del 2012 per i blog Noir italiano e 50/50 Thriller, e finalista al Premio Camaiore 2013, e proseguita con La notte delle pantere (Edizioni E/O 2014) vincitore del Premio Glauco Felici 2015, e Per sempre (edizioni E/O 2015). Nel 2014 per Rizzoli ha pubblicato anche il romanzo Padre Nostro e il thriller psicologico L’appuntamento (Edizioni E/O), miglior thriller 2014 per i lettori di 50/50 Thriller. Nel 2015 ha dato alle stampe Il Canto degli innocenti (Edizioni E/O) -vincitore del Premio Franco Fedeli 2015, finalista al Premio Garfagnana in Giallo e semifinalista al Premio Scerbanenco -, primo libro della serie thriller I Canti del Male. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati sul Manifesto, Left, Micromega e Svolgimento, e in diverse antologie. I suoi romanzi sono in corso di pubblicazione negli Stati Uniti, Canada, e Regno Unito.