Il titolo di questa raccolta di racconti prende spunto da una frase di Don DeLillo, e indaga la problematica circolarità tra il vivere e lo scrivere, promuovendo uno stile molto personale, in cui la narrazione caratterizza personaggi e situazioni a volte autobiografici e a volte più oggettivi. In questi racconti si tratta molto di letteratura ma la vita narrata non è più facile di quella vissuta che può apparire peggiore, risulta piuttosto più ambigua. L’amore per primo soffre della commistione tra realtà e finzione. L’unica limpida dimostrazione d’amore è quella per un gatto, giusto perché la letteratura conta di quella possibilità che la vita non possiede. I titoli dei racconti ben rappresentano tale complesso dualismo: Esercitazioni,Verità, Catologo, Credenziali, Meta, … e proprio per questo scatenano La catastrofe degli elementi.

Prezzo di copertina  € 14,00