L’ “Alligatore” delude

Mercoledì 2 dicembre è andato in onda su Raidue il secondo episodio della serie dell’ “Alligatore” (ex-detenuto ingiustamente), tratto dai romanzi di Massimo Carlotto. Siamo rimasti delusi dal risultato. A un ambientazione veneta falsata si giustappone un insieme di “parlate” dialettali francamente inutili alla trama che si dilunga troppo sulla vita fin troppo caratterizzata dei personaggi, piuttosto che sulla storia. Il ritmo è lento, la recitazione volutamente manierata. Si perde così la freschezza innovativa dei romanzi di Carlotto, che avevano fatto del ritmo il loro punto di forza. La colonna sonora blues non riesce a colmare questi vuoti.